Regionali 2012: Bellavia e la “strana” campagna elettorale

Avrebbe inviato messaggi elettorali a numerosi studenti universitari. È lo scandalo sollevato anche su Facebook da alcuni giovani catanesi che si sono visti recapitare i messaggi elettorali dall’avvocato Bellavia. Il candidato all’Ars aveva dichiarato di essersi avvalso delle liste elettorali per inviare i suoi santini. “Il problema – scrive Manuel – è che, almeno nel mio caso, questo non è vero. Nel database dell’università il mio terzo nome è scritto sbagliato, nella lista elettorale è scritto correttamente. E guarda caso nella missiva inviatami dall’avvocato Bellavia il mio nome è scritto in maniera scorretta, esattamente come è scritto nel database universitario. Inoltre – prosegue Manuel – nel mio indirizzo, il numero civico è seguito dalla lettera A, presente nel database universitario, ma non nella mia tessera elettorale”. Manuel si è incuriosito e ha chiesto in giro a vari amici e colleghi ed è saltato all’occhio il fatto che le lettere siano state inviate agli studenti universitari, escludendo gli altri componenti del nucleo familiare che non risultano iscritti all’università.

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi