Palermo: l’operazione Noce, il saluto di Ingroia

“La Noce era nel cuore di Totò Riina”. Un mandamento mafioso strategico quello colpito oggi dall’operazione della Polizia di Palermo che ha arrestato 41 persone. Lo ha ricordato in conferenza stampa il procuratore della Repubblica, Francesco Messineo.

Antonio Ingroia, procuratore aggiunto di Palermo, si è soffermato sulla reattività sul territorio della Procura e della polizia giudiziaria e ha incassato il  ringraziamento per l’operazione di oggi anche dal questore Nicola Zito. Un’operazione che è arrivata alla vigilia della partenza di Ingroia che, per conto delle Nazioni unite, andrà ad assumere un incarico.

“Con la mafia lo Stato non deve trattare”, così Ingroia ha concluso il commento sull’operazione. Il suo, più che un addio, sembra un arrivederci.

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi