Gela (Cl): aveva svaligiato un appartamento, arrestato

Insieme a dei complici aveva svaligiato un appartamento rubando l’oro che avevano trovato per un bottino di svariate migliaia di euro. I fatti risalgono al 9 maggio scorso. Agenti del commissariato di Gela, in provincia di Caltanissetta, hanno arrestato Andrea Siciliano, 19enne di Gela, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari che ha accolto le richieste della locale procura. Il giovane è accusato di furto.

All’epoca dei fatti i poliziotti trovarono su una soglia di marmo delle chiavi di accensione di un ciclomotore e altri oggetti che sono stati analizzati dalla polizia scientifica. Nel corso delle indagini gli agenti hanno trovato un ciclomotore, in uso ad Andrea Siciliano, e hanno accertato che la chiave trovata all’interno dell’appartamento rubato, metteva in moto proprio quel ciclomotore.

Adesso il giovane dovrà rispondere di furto aggravato. Siciliano si è costituito spontaneamente presso gli uffici di polizia. La settimana scorsa, infatti, non si era potuta dare esecuzione all’ordinanza perché Siciliano si era trasferito per motivi di lavoro in Germania. Il ragazzo si trova attualmente nel carcere di Gela dove resterà a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

Maria Chiara Ferraù

 

 

Potrebbe interessarti Altri di autore

Commenti

Caricamento...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi